cover evento.jpg
LOCANDINA_edited.jpg

Evento organizzato da Gart - GardenArt con:

Università "La Sapienza" - Dipartimento Biologia Ambientale

Raggruppamento Biodiversità Carabinieri

Due giorni per festeggiare il risveglio della Natura e del corpo/giardino, in risonanza con gli elementi della terra, dell’acqua e del vento, Arte vivente!

Siamo in costante trasformazione come un fiore che si apre al mattino, ondeggia sferzato dal vento, dalla pioggia, e magari calpestato, riposa se sopravvissuto alla notte e ritorna finché ha vita. La vita sa vivere e il respiro sa respirare e non sono separati dal Tutto neanche un po’. (Annamaria Gyoetsu Epifanìa)

26 maggio 2018

10.30 Il Canto degli Alberi

Campane tibetane e Suono armonico

11.00 Fiori di Bach e Piante 

Introduzione alla Floriterapia


11.30 La Voce dell’Acqua 

Narrazione teatralizzata


11.30 La magia delle Foglie 

Attività didattica per Bambini

12.00 Semi del Risveglio 

Strumenti di ascolto


12.30 Il Risveglio della Consapevolezza 

La via armonica

 

15.00 Nesting yoga 

Pratica di Yoganatura


16.00 Urashimataru - Narrazione teatralizzata per Bambini

 

16.30 Filo d’erba e sassi, arte vivente! Conferenza


17.00 Gli Alberi ultracentenari - Visita guidata


17.30 Il colore e la forma dei fiori - Attività didattica per Bambini

 

17.30 A foglia a foglia al sol si spiega - Performance di Danza (Centro Zen Anshin)

 

17.45 Meditazione camminata guidata al suono del Shakuhachi

 

18.00 Duo Midare - Concerto di musica giapponese

27 maggio 2018

10.00 Pratica e Meditazione dell’Albero 

Tai Chi - Qi Gong

11.00 Calici antichi

Al tornio con l’argilla


12.00 Fiori spontanei 

L’arte di comporre dal nostro giardino

12.00 Collezione di Bambù

Visita guidata

11.30 Acque italiane e Fiori di Bach 

Le risorse della Natura

 

12.30 L’Essenza delle Essenze 

Intro alle essenze profumate

 

12.00 L’AlberoBambino

Scultura creativa, Attività per Bambini

 

16.00 Piumadoro e Piombofino

Narrazione per Bambini

16.30 Il Suono inascoltato

L’Universo in un Albero - Conferenza

 

17.00 Gli Alberi ultracentenari

Visita guidata


17.30 Il colore e la forma dei fiori 

Attività didattica per Bambini

 

17.30 Ritorno alle radici. Musica a 432hz

Outdoor Reading Room

di Adriana Giorgetti Bonavia

 

Imaginaria - Opere in Grès di Rosana Antonelli

Camminata meditativa con Annamaria Gyoetsu Epifanìa

Gradalis e Tre Buoni Motivi di Evandro Gabrieli Letture poetiche di Daniela Muti
Danza della Pioggia di Manuela Scannavini Terraria di Antonio Taschini

TERRA / MATERIAPRIMA

Progetto di Mail Art

a cura di Ruggero Maggi

Con il contributo di:

"Padiglione Tibet" e "Università del Melo"

La terra è la materia prima della nostra esistenza, l’elemento base della vita su questo pianeta, non a caso chiamato appunto Terra.
Terra che, in questa mostra, 
costituisce l’elemento primario delle 19 opere delle oltre 300 pervenute e realizzate con zolle della propria terra, con la propria materia prima e spedite da più di 300 mailartisti internazionali.

Mailartisti:

Dino Aloi, Rovena Bocci, Rossana Buscarino, Silvia Capiluppi, Pino Chimenti, Concetta De Pasquale, Marcello Diotallevi, Ivana Geviti, Daniela Gorla - Mario Quadraroli, Tiziana Grassi, K7, Livia Liverani, Rita Mele, Camilla Oppizzi, Pupi Perati, Salvatore Perchinelli, Isabella Rigamonti, Claudio Romeo, Elena Sevi

Millevie_Logo_orizz_vert_edited.png
gart logo.jpg

GART - gardenArt

openhousefronte_edited.jpg

13-14 giugno 2021

STELLINA
A fife for evolution studies
Culture - Harmony - Peace

di e con Renee Fabbiocchi

1981-2021: 40 anni

sede Gart-GardenArt, Roma

Gart ospita e cura l'OpenHouse dell'artista Renee Fabbiocchi nei suoi 40 anni d'arte, celebrando le opere che rappresentano la sua parabola artistica, focalizzata sul metodo educativo "Stellina" per cui l'associazione coordina la realizzazione del progetto attraverso un'Opera di Balletto affiancata dalla compositrice e direttrice d'orchestra Adriana Di Falco. 

renee.jpeg

Renee Fabbiocchi

coverScannavini_edited_edited_edited.jpg

1 Febbraio 2019

Manuela Scannavini
Vernissage

da Ecrù RawFood e Art Gallery

Prima personale dell’artista romana presso Écru, luogo d'incontro di artisti e fotografi. La mostra riunisce opere di vari periodi a partire dal 2010. La mostra si sviluppa con opere su carta in tecnica mista montate su stoffa, grande installazione, inserita a maggio del 2018 al Museo Orto Botanico di Roma in occasione della “Festa del Risveglio” a cura di Gart - GardenArt, partner della personale dell’artista insieme ad Aiapi - Associazione Internazionale Arti Plastiche Italia. 

manuela.jpeg

Manuela Scannavini

corelogo.jpg

luglio 2018

CORE
Oltre il Giardino

Associazione non profit fa emergere il processo creativo come via spontanea di connessione e sinergia con il proprio centro interiore. Lo fa attraverso progetti di arte contemporanea, nelle sue molteplici espressioni, per trasmettere i messaggi della Natura e apprendere dalle dinamiche di comunicazione, trasformazione e adattamento del mondo vegetale. I soci di Gart sono ispirati dal "Manifesto del Terzo Paesaggio", dalle opere pittoriche di Claire Basler e dallo Zen.

gart logo.jpg

GART-GardenArt

_locandina_PadiglioneBirmania_edited_edi

26 giugno - 19 settembre 2021

Padiglione Birmania

Inaugurazione sabato 26 giugno h. 17

Progetto internazionale di Arte Postale 
ideato e curato da Ruggero Maggi 
Palazzo Zanardi Landi - Guardamiglio (LO)

All'inaugurazione, interventi di: Elia Bergamaschi, Sindaco di Guardamiglio, Daniele Chiesa, Vicesindaco, Paolo Manca, Maurizio Caroselli, Presidente della Biblioteca, Mauro Carrera, scrittore e critico d’arte, e Ruggero Maggi.


 

Schermata 2021-10-04 alle 19_edited.jpg
Schermata 2021-10-04 alle 19_edited.jpg
LOCANDINA_L'AMAZZONIA DEVE VIVERE_edited_edited_edited.jpg

5 giugno - 26 settembre 2021

Museo Diotti - Casalmaggiore (CR)

L'Amazzonia
deve vivere!

 

RASSEGNA INTERNAZIONALE
DI ARTE POSTALE
a cura di Ruggero Maggi
 

Per ricordare i 40 anni dalla fondazione nel 1979 dell'Archivio AMAZON - Archive of artistic works
and projects about

the Amazonic World

Inaugurazione 4 giugno h. 18

Con i saluti dell'Assessore alla Cultura di Casalmaggiore Marco Micolo e di Roberta Ronda e Valter Rosa, rispettivamente Direttore e Conservatore del Museo Diotti. Seguiranno gli interventi di Mauro Carrera, scrittore e critico d’arte e di Ruggero Maggi,  artista e curatore della mostra.

In esposizione oltre 500 gli artisti internazionali provenienti da ben 40 nazioni: questa è la risposta della comunità "mailartistica", nonostante le difficoltà di spedizione/ricezione via posta a causa della pandemia, che ha posticipato di un anno la realizzazione della mostra. Invito lanciato nel 2019 ad intervenire con ogni mezzo espressivo (dal disegno alla scultura, dal digitale al collage, attraverso la poesia visiva, il libro d'artista...) su foglie raccolte a terra.


L'Amazzonia, la più grande foresta pluviale del pianeta, ricchissima di biodiversità, rappresenta una ferita ecologica aperta ed anche l'emblema dell'incomparabile danno che l'Uomo sta causando alla Natura.

Con Pierre Restany, grande teorico dell'Arte contemporanea e fondatore del movimento "Nouveau Réalisme", già negli anni Settanta, discutevamo di Estetica al servizio dell'Etica e di una particolare “percezione” dell'Arte, in grado di rimodulare il rapporto con la Natura.


Entrambi eravamo stati colpiti da ciò che Pierre definiva lo “shock amazzonico”. Per lui fu determinante il viaggio in Brasile nell'estate del 1978 che lo indusse a scrivere il "Manifesto del Rio Negro" (pubblicato sulla rivista-laboratorio “Natura Integrale” fondata nel 1979 da Pierre Restany e Carmelo Strano). Per Ruggero Maggi fu l'addentrarsi, nell'estate del 1979, nella Selva peruviana dove concepì l'idea di organizzare Amazon, un archivio artistico dedicato all'Ecologia e alla Natura.

 

 


 

L'AmazzoniaDeveVivere_locandina_edited_edited.jpg
L'AmazzoniaDeveVivere_locandina_edited.jpg

GART - GardenArt